La Flessibilità emotiva per mantenere l’equilibrio.

Flessibilità emotiva

La flessibilità emotiva: una incredibile risorsa, ogni giorno e in condizioni nuove.

Oggi voglio parlarvi di un concetto importante, quello di “flessibilità emotiva” o spesso detta anche “agilità emotiva”.

Si tratta forse di un concetto scontato se ne parliamo in via teoria, ma per nulla lo è in via pratica. Abbiamo la grande fortuna di poterne sperimentare l’importanza proprio in questi giorni!

La flessibilità emotiva viene intesa come la capacità di essere flessibili nelle nostre reazioni emotive.

Ma, a cosa ci serve la “flessibilità emotiva”?

Innanzitutto di questi tempi, soprattutto nel mondo aziendale, si mira molto a creare delle procedure che prevedano le possibili emergenze. Nel personale non ci pensiamo nemmeno.

Il punto è che oramai sembra che le nostre risorse siano tutte tese a cercare di prevedere anche l’imprevedibile, in azienda e nella vita personale.

La verità però, è che l’IMPREVISTO non è mai come l’abbiamo PREVISTO. Del resto anche lui ha la sua bella dignità e vuole rimarcare la sua caratteristica di originalità!

Ma allora come possiamo fare?

Possiamo essere EMOTIVAMENTE FLESSIBILI !

Il primo passo è quello di esercitarsi giorno per giorno, ascoltandosi.

Potremmo ad esempio chiederci:

  • come sto oggi?
  • perchè sento questa emozione?

L’ideale è utilizzare un piccolo quaderno e segnare ad esempio alla sera o in un paio di momenti della giornata come ci sentiamo dal punto di vista EMOTIVO.

Ad esempio potremmo cercare il termine più adatto a definire le nostre emozioni (Potete usare “L’atlante delle emozioni” – HOEPLI).
Magari durante il giorno avete discusso con un amico o un collega, alla sera invece vi siete sentiti malinconici.


Scrivere un termine che definisca nel modo più preciso possibile questo stato EMOTIVO e magari anche rintracciare quale pensiero ha dato origine al tutto sono il primo passo da esercitare nel tempo. Perchè scriverlo?
Perchè è messo nero su bianco e potrete rileggerlo nel tempo e magari accorgervi che tutte le domeniche sera siete tristi, irritati, apatici o magari felici.

Chiedetevi il perchè, osservatevi EMOTIVAMENTE.
Questo secondo passo vi permetterà di capire da dove arrivano certe emozioni.

Questa consapevolezza emotiva vi dirà moltissimo su voi stessi e vi permetterà di NON essere vittima delle vostre emozioni, ma invece di usare le vostre emozioni come uno strumento a vostro vantaggio.

Ad esempio se quella situazione abbiamo capito che ci rende tristi allora posso cercare di cambiarla e da persone tristi e apatiche possiamo trasformarci in persone attive verso questo nuovo progetto che ha come obiettivo ribaltare una emozione distruttiva in una positiva.

Flessibilità emotiva per rimanere in equilibrio
Agilità e flessibilità per rimanere in equilibrio.

ESEMPIO METAFORICO: da piccoli non sapevate utilizzare i pattini (la chitarra, etc etc) ma poi avete iniziato ad allenarvi. Avete raggiunto padronanza dello strumento. Se state pattinando durante una esibizione e avete un imprevisto (vi sbilanciate, vi sbilanciano etc.) saprete reagire agili come un gatto evitando una rovinosa caduta.

Avete raggiunto padronanza dello strumento. Se state pattinando durante una esibizione e avete un imprevisto (vi sbilanciate, vi sbilanciano etc.) saprete reagire agili come un gatto evitando una rovinosa caduta.

Ora se state pattinando durante una esibizione e avete un imprevisto (vi sbilanciate, vi sbilanciano etc.) saprete reagire agili come un gatto evitando una rovinosa caduta.

Ecco QUESTA è la Flessibilità Emotiva. Solo che al posto dei pattini ci sono le emozioni e a sbilanciarvi potrà esserci qualsiasi evento interno o esterno e voi resterete in piedi e saprete flessibilmente e agilmente reagire.

Abbiamo innumerevoli possibiltà di provare in questo particolare periodo!

Fonti:
https://books.google.ithttps://books.google.it/books?hl=it&lr=&id=5djCdQK_PhcC&oi=fnd&pg=PA9&dq=agilit%C3%A0+emotiva+psicologia&ots=85Nowcsd8h&sig=mRei_7OLkXVyZTqvxx1itHMJvEw#v=onepage&q&f=false

Write a comment